giovedì 7 febbraio 2013

Farinata di castagne e fleur de sel .. e collaborazione!

Oggi vince la semplicità. Almeno in cucina..
Ho un turbine di pensieri in testa che mi impediscono di essere astrusa e complicata nelle piccole cose, perciò vagheggio la semplicità.

Eccone un esempio: una farinata per pranzo. Quante ne ho fatte di queste, con la farina di ceci!! Negli anni universitari era un'habitude, come schiscetta è perfetta: gustosa, nutriente, compatta. Ancora più completo il pasto se si aggiungono delle verdure alla pastella.

Approfitto di questa prova di semplicità per introdurre una nuova collaborazione, con Olio Dante, che ho avuto il piacere di ricevere qualche giorno fa!


Olio Dante - Oleifici Mataluni


Mi arriva quell'omaccione del corriere, con questi due scatoloni che sapevo contenere sei bottiglioni d'olio (ITALIANO AL 100%!) e me li molla lì, alla porta... e io già a pensare come-diamine-faccio-tre-rampe-di-scale?!? ...e invece li sollevo come niente! ..'mmazza 'sto pilates cosa funziona eh?! ..vabeh, c'era il barbatrucco: le bottiglie non sono in vetro, ma in PET, purissima plastica! Certo, lì per lì anche io sono rimasta sorpresa, per poi scoprire che secondo gli ultimi studi condotti, una buona plastica, pura e con un certo spessore e di una colorazione scura, preserva la qualità dell'olio esattamente come il vetro, poiché il nemico n.1 dell'olio è l'ossigeno, e in questo caso non c'è pericolo che filtri attraverso di essa. Non c'è bisogno di dire che Olio Dante ha progettato appositamente le bottiglie in PET al fine di mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche dell'olio, a partire dal preservare il prodotto dalla luce e dall'ossigeno. Questo materiale è caratterizzato da un grado di purezza molto elevato. Infatti non sono presenti nemmeno in minime quantità plasticizzanti né stabilizzanti, perciò il prodotto è puro al 100%, senza rischi di contaminazioni!

L'olio Dante ConDiSano è arricchito con vitamina D, fondamentale per la mineralizzazione di ossa e denti. Altra scoperta: questa vitamina è presente soprattutto nelle carni e nei derivati animali - di cui, come sapete, faccio scarsissimo uso - e nella luce solare - io divento un peperone dopo 5 minuti al sole..  Quando si dice cadere a fagiolo :)


Torniamo alla farinata: dicevo, la semplicità. Sì ecco, va bene la semplicità, ma avere in casa il fleur de sel della Camargue e non usarlo per questa ricetta, sarebbe peccato mortale... ecchccecchio, sembra fatto apposta!


Farinata di castagne e fleur de sel - glutenfree



Farinata di castagne e fleur de sel

Per due porzioni
1 tazza di farina di castagne
1 cucchiaio di farina di riso
un pizzico di bicarbonato
2 cucchiai di olio Dante conDisano
1 rametto di rosmarino
acqua q.b.
pepe e fleur de sel q.b.

Preparare la pastella: setacciare le farine e il bicarbonato in una terrina ampia. Versare l'acqua a temperatura ambiene, un mestolo alla volta, sbattendo bene con una frusta per non formare grumi. Si otterrà una pastella che scrive. Aggiungere l'olio, mescolare bene e in ultimo inserire il rosmarino tritato grossolanamente e una grattata di pepe. Scaldare una piastra per crepes e versare la pastella solo quando è rovente, distribuendola bene aiutandosi con un moviento circolare della piastra. Ora distribuire il fleur de sel uniformemente, senza esagerare. Lasciar cuocere a fuoco medio-alto per almeno 5 minuti, poi ribaltare per due minuti, per formare la crosticina anche sopra. Girare di nuovo e tenere in caldo fino al consumo.




Farinata di castagne e fleur de sel - glutenfree

5 commenti:

  1. bella idea la farinata fatta con la farina di castagne! ma quindi è salata, si mangia come un secondo piatto vero? la voglio proprio provare! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sìsì! certo, il richiamo al castagnaccio è lampante (è uno dei miei dolci preferiti!), ma così con l'olio e il fleur de sel è ottima come pasto! d'altro canto anche la farina di ceci è dolciastra, credo che siano abbastanza equivalenti, sia come gusto che come nutrienti.. però sei tu l'esperta, mi dirai ;) baciotti

      Elimina
  2. Non ho mai fatto la farinata con le castagne ma adoro quella di ceci. Il fleur de sel deve essere perfetto per stemperare il dolce delle castagne.

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. merci pour l'encouragement, mais il n'y a pas de comparaison possible: le tien est génial!! très professioanal.. est-tu cake designer?

      Elimina

Ogni commento è ben accetto: fatevi sotto!!