martedì 23 novembre 2010

Staffetta dell'amicizia e.. ancora zuppa! ..stavolta di finocchi




Trovo questa idea della Staffetta dell'amicizia davvero ottima, l'ideale per conoscerci meglio! Mi ricorda un po' le interminabili catene che giravano via mail qualche anno fa, con centinaia di domande (e che avevamo pure il tempo di compilare!!).. ma in fondo mi piaceva leggere come rispondevano gli amici e rispondere a mia volta :)

Perciò, non so da chi sia partita, comunque la giro, come sempre, a CHIUNQUE abbia voglia e tempo di farla. Non mi piace vincolare solo alcune persone perché tutte voi, che seguo e da cui sono seguita, siete in qualche modo speciali e sarei curiosa di conoscervi tutti!
...Inoltre, facendo un giretto nei vostri blog, mi sono resa conto che da voi è già passata questa staffetta!

GRAZIE ANCORA, Giulia!!!


LA STAFFETTA DELL’AMICIZIA

1) Quando da piccoli vi domandavano cosa volevate fare da grandi cosa rispondevate?
Fino almeno ai 5-6 anni la pittrice.. mi ero anche fatta regalare un piccolo cavalletto con tela e colori ad olio (sprecati subito in un buffissimo disegno). Poi mi sono lanciata con le fionde e i lavoretti con il legno, quindi per tutte le elementari ho creduto fermamente di voler diventare falegname.

2) Quali erano i vostri cartoni animati preferiti?
è quasi magia Johnny, Lady Oscar, Occhi di gatto, Pollon, Mila e Shiro…

3) Quali erano i vostri giochi preferiti?
Ho sempre evitato i giochi a squadre tipici della ricreazione e dell’oratorio, per il terrore di essere incolpata della sconfitta dell’intera squadra (si sa come siano spesso crudeli i bambini fra di loro), dato che ero molto scarsa nelle prestazioni sportive.. Avendo da sempre molta fantasia, preferivo i giochi di ruolo del tipo: “facciamo che io ero una bambina povera e tu un orso etc..”

4) Qual è stato il più bel vostro compleanno e perchè?
le singole feste nella mia memoria sono una nebulosa di parentado e poche amiche di scuola.. Però una bellissima festa è stata l’anno scorso, perché Diego mi ha organizzato una sorpresa in un locale fantastico (il Jamaica) con tutti i nostri amici presenti, proprio tutti!

5) Quali sono le cose che volevate assolutamente fare e non avete ancora fatto?
Fumare un joint ad Amsterdam, leggere tutti i libri consigliati in prima liceo dal mitico prof di lettere, mangiare al ristorante giapponese, andare in vacanza in Salento e in Sicilia, ascoltare tutte le opere liriche di Mozart, visitare Londra, fare un tour enogastronomico in Toscana, adottare uno scottish fold, una testuggine, una capretta e un asinello (anche non tutti insieme!) …

6) Quale è stata la vostra prima passione sportiva e non?
dopo un disastroso tentativo con il corso di nuoto, a 6 anni mia mamma ha finalmente deciso di assecondare la mia passione per le arti marziali, perciò ho praticato karate fino alla 2 media, con risultati anche molto buoni!

7) Quale è stato il vostro primo idolo musicale?
Ho sempre detestato la voce di Cristina D’Avena, delle Spice Girls, dei BackStreetBoys etc. mentre adoravo –e adoro- gli Skunk Anansie (ho avuto una sorella maggiore fortunatamente) e gli Aqua.

8) Qual è stata la cosa più bella chiesta(ed eventualmente ricevuta) a Babbo Natale, Gesù Bambino, Santa Lucia?
a circa 9-10 anni, mi hanno regalato il Meccano! Ero contentissima, anche se desideravo il nintendo o qualcosa di simile.. per fortuna non ho mai avuto queste schifezze elettroniche, così mi dedicavo ai braccialetti, ai lego, alla pizza… preferivo produrre qualcosa con le mie mani. I ragazzini di oggi sapranno anche cos’è un byte, un blue ray e un fotolog, ma a 20 anni non sapranno cuocere un uovo né infilare un filo nella cruna dell’ago!

ed ora, mi sono lasciata tentare di nuovo dalla raccolta di Ti cucino così, tutta invernale e perciò da me molto amata...



VELLUTATA DI FINOCCHI PROFUMATA


3 finocchi (solo la parte dura esterna)
1 carotina
1 gambo di sedano bianco
1 patata piccina piccina
2 spicchi d'aglio
un pezzettino di alga kombu
acqua q.b.
sale alla lavanda
pepe
qualche goccia di salsa di soia e/o semi di lino


Lavare e tagliare la verdura mentre si scaldano circa 3 mestoli di acqua in un tegame insieme all'alga. Versare la verdura e lasciar cuocere almeno 20-25 minuti. Aggiungere 1/2 cucchiaino di sale aromatizzato (io l'avevo alla lavanda, ma va benissimo alle erbe) e passare tutto al minipimmer. Assaggiare e, eventualmente, aggiungere un altro mezzo cucchiaino di sale.
Spegnere il fuoco. Tostare il classico pane integrale, oppure spezzettarne uno già raffermo nelle scodelle e coprire con la vellutata. Finire con qualche goccia di salsa di soia e, se ne avete, con semi di lino o di papavero, che danno un tocco di colore - io sono rimasta senza :(((





7 commenti:

  1. eccomi inserite tutte e due molto volentieri.questa è molto salutare mentre l'altro molto sfiziosa.assolutamente da provare!baci e grazie

    RispondiElimina
  2. grazie per averci raccontato qualcosa di te :-)))) e deliziosa questa cream... mi piace l'aggiunta della salsa di soia :-)

    RispondiElimina
  3. Che buona la tua crema di finocchi con salsa di soia e semi di papavero! Sei bravissima a personalizzare ricette "normali" (sempre che si possa parlare di "normalità" di una ricetta, dato che ogni volta che un individuo la fa vi aggiunge per forza qualcosa di suo) rendendole belle, sfiziose e originali.
    E grazie per averci detto queste piccole curiosità su di te, è bello conoscere i propri amici di blog in queste sottigliezze che di solito non emergono.
    Un abbraccio e buona serata

    Giulia

    RispondiElimina
  4. adoro le creme di verdure e credo che con le tue aggiunte il finocchio perda quel troppo di dolce che ha :) quindi é perfetta

    RispondiElimina
  5. con i finocchi ci abbiamo preso gusto, eh?
    :-))) che bella!!

    RispondiElimina
  6. Ciao! che bell'iniziativa la staffetta, sembra di conoscerti un po' ;)... e sei simpaticasimpatica!!
    La zuppetta, purtroppo, non è tra le mie preferite (io e il finocchio non abbiamo un bel rtapporto) ma quella di zucca mela e uvetta dell'altro post... gnam la farò di certo!!!
    un bacio!

    RispondiElimina
  7. Il blog Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Ballarini, ti invita a partecipare ad un contest a premi.
    Ai 3 vincitori saranno assegnati 3 fantastici prodotti Ballarini.
    Cosa aspetti? Dai libero sfogo alla fantasia e partecipa al contest.
    http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2010/11/contest-foodblogger-ai-fornelli-con.html

    RispondiElimina

Ogni commento è ben accetto: fatevi sotto!!