venerdì 21 marzo 2014

Corso di cucina GLUTENFREE EVERYBODY con polpette di quinoa

Eccomi eccomi, in extremis di venerdì sera a partecipare al consueto Gluten Free (fri)Day, e questa volta ce la faccio a prender parte anche a SALUTIAMOCI di Marzo, ospitato dal blog della Daria, con la grande protagonista di tutto il 2013: la quinoa.


Per quanto mi riguarda, la quinoa continua il suo ruolo di protagonista nei miei pasti, perché è buona e perché fa tremendamente bene! Ma per molti costituisce anche una scelta intelligente, perché è priva di glutine e quindi adatta a intolleranti e celiaci.
La quinoa è formidabile, le sue superproteine fanno invidia a quelle animali, ed è super versatile!

Ieri ho tenuto un corso di cucina il cui tema era proprio il mondo Glutenfree e ho proposto la quinoa per delle golose polpette al forno e anche con frutta fresca e secca, per una macedonia di rinforzo che fa sia da colazione che da merenda.

L'altro piatto forte è stato un granotto saraceno alla valtellinese, con verza e patate, sempre rigorosamente senza latticini e quindi nutriente ma per nulla pesante.











Colgo l'occasione felice per ringraziare di cuore le mie corsiste, che si sono dimostrate super interessate all'argomento, curiosissime e intraprendenti... e abbiamo gustato degli ottimi risultati che lo dimostrano ;)




...e per la prossima puntata ci coccoliamo con i DOLCI SENZA PECCATO, il 5 aprile alle 17: faremo magie... senza bacchetta magica!

Ma ora veniamo alla quinoa...









Polpette di quinoa 
con noci e patate



140 gr di quinoa
1 patata grande
6 noci
1 -2 cucchiai di farina di ceci
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
un pizzico di sale integrale di Sicilia
olio qb


Mettere a bollire l’acqua con un po’ di sale e aggiungere la quinoa e far cuocere per 12-15 minuti. Scolare e mettere da parte.
Lessare la patata con la buccia, scolarla, sbucciarla e schiacciarla bene con una forchetta. Tritare finemente le noci, l’aglio e il prezzemolo e aggiungerli alla patata. Inserire in un cutter e frullare il tutto per circa 30 secondi, senza formare una crema. Aggiungere la quinoa e regolare di sale.
Con un cucchiaio prendere una parte dal composto e formare una crocchetta con le mani. Metterla su un foglio di carta da forno. Ripetere l’operazione fino a terminare il composto.

Prendere una teglia, foderarla con carta da forno, sistemare le crocchette pennellandole con un po’ di olio. Mettere in forno a 180° e cuocere per circa 30 minuti. La cottura varia a seconda delle dimensioni delle crocchette. Dopo 15 minuti girarle per farle dorare su entrambi i lati. 

 



http://www.goccedaria.it/item/quinoa-per-un-mese-con-salutiamoci.html#comments

http://www.glutenfreetravelandliving.it/100-gluten-free-friday/



14 commenti:

  1. Uh, buone queste polpette di quinoa e interessante il tuo corso! Inserisco a breve la ricetta, unica cosa potresti specificare che il sale è integrale? Grazie e a presto

    RispondiElimina
  2. Ma bbon! Io con la quinoa non ci ho ancora mai fatto niente che non sia il simil taboulè, mi torna comoda che si cuocia veloce e quindi ricorre a lei quando ho poco tempo per cucinare, accompagnandoci verdure già cotte o che cuociono veloci.. però le polpettine le devo provare, via! poi con le noci :3 (anche il granotto saraceno non mi pare niente male! ;) )
    bacizz patazz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma devi provarlo proprio alla valtellinese eh! giura ;)

      Elimina
  3. Finalmente un'ottima ricetta per la quinoa...Buon gluten free friday! a presto ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie :) sono sfiziose, anche per buffet sono ottime

      Elimina
  4. che belle queste polpettine! e poi le noci aggiungono quel tocco crunch e "quel non so che"! Gnam!
    A presto! :)
    Zucchina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì decisamente crunch, confermo! la quinoa è un ottimo sostituto del pangrattato in questi casi, anche come crumble e panatura!

      Elimina
  5. Io adoro le rotondità, quindi dammi polpette e mi fai felice! Poi queste sono così buone e leggere... che voglia!!! Baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì sono leggerissime.. pericolosamente, perché una tira l'altra :)

      Elimina
  6. Arrivo solo adesso, ma meglio tardi che mai!
    Una ricetta con i contro fiocchi, buona e salutare, oltre che senza glutine!
    Complimenti per i tuoi corsi, vorrei proprio esserci :)

    RispondiElimina
  7. Salve!

    Abbiamo visto che hai tantissime ricette deliziose! Vogliamo presentarti il sito Ricercadiricette.it, una comunità dove i foodblogger possono condividere insieme tutte le loro ricette, gli utenti sicuramente si gusteranno il tuo blog!
    Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, ed anche aggiungere il tuo blog all’elenco! E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  8. Volevo segnalarvi che fino al 20 aprile ci si può iscrivere alle selezioni per la nuova stagione di Masterchef. Per partecipare è necessario aver compiuto 18 anni, essere dei cuochi amatoriali (non aver mai lavorato nel campo della ristorazione a livello professionale) e compilare l’apposito form sul sito: masterchef.sky.it/casting

    RispondiElimina

Ogni commento è ben accetto: fatevi sotto!!