martedì 13 novembre 2012

Finalmente ZUPPA! Cardi e ceci

Da brava freddolosa, sono contentissima di pubblicare la prima zuppa dell'autunno (non è la prima che faccio, è solo al prima che fotografo!!).. e CHE ZUPPA!!!
Mi permetto di gasarmi un po', perché adoro i cardi, e questo abbinamento con il dolce dei ceci è proprio divino! ..e poi a me piacciono di più così, che al forno con i soliti 2 kg di besciamella e formaggio e burro (..e grazie che così piacciono a tutti, il cardo 'ndo' sta?!).

Occorre un po' di pazienza con questi benedetti vegetali: i cardi sono spinosi, durissimi, vanno cotti per ore, diventano neri se restano bagnati, sono pieni di fili fibrosi... certo, se li comprate al supermercato forse non saranno così difficili da trattare come quelli di mio zio, che se li ritrova ogni anno in mezzo al campo, alti 2 metri e mezzo! Ma anche così, assicuro che lo sforzo vale la delizia:





ZUPPA DI CARDI E CECI

per 4 persone:

3 coste di cardi medie (+ 1 limone e 2 cucchiai di farina)
1 grossa carota
1 gambo di sedano verde
1 cipolla
2 spicchi d'aglio
1/2 bicchiere di vino bianco secco
250 g di ceci lessati e il loro brodo (se sono quelli in scatola, sciacquateli)
sale, pepe, timo, alloro
olio extravergine d'oliva
1 pezzo di crosta di parmigiano



 Innanzitutto, prendetevi la mattina per pulire i cardi e cuocerli: lavarli bene, eliminare i filamenti duri, tagliarli a tocchetti di circa 2-3 cm e immergerli in acqua con la spremuta di mezzo limone. Nel frattempo, portare a ebollizione dell'acqua e limone (l'altra metà). Quando bolle, salarla, scolare i cardi tagliati a tocchetti e infarinarli prima di buttarli. Questo procedimento impedisce ai cardi di annerirsi. I miei sono rimasti in pentola per circa 1 ora, li ho scolati molto aldente perché poi andranno cotti nella zuppa. Conservare l'acqua di cottura.

I ceci li avevo già cotti per preparare l'hummus, perciò li ho conservati nella loro acqua di cottura (acqua, alga kombu, sale).

In una casseruola capiente preparare il soffritto con sedano, carota, cipolla e aglio tritati, sfumare con un goccio di vino bianco. Aggiungere 2 mestoli del brodo dei cardi e 2 di quello dei ceci, le spezie (meglio se chiuse in un filtro o legate, così da poterle rimuovere) e i cardi. Portare a ebollizione, inserire anche la crosta di parmigiano e cuocere per almeno 15 minuti, controllando l'acqua e in caso aggiungere dell'altro brodo. Dopo 15-20 minuti, aggiungere i ceci e continuare a cuocere per altri 10 minuti. Controllare se è giusta di sale (io avevo i brodi già salati, quindi non ne ho aggiunto dell'altro). A fine cottura, rimuovere le spezie e la crosta, prelevare 2 mestoli di minestra e passare al minipimmer, poi inserirla di nuovo nella casseruola. Servire bollente con una grattata di pepe, se piace non sta male un filo d'olio a crudo.




buona zuppetta a tutti ;)


7 commenti:

  1. io aspettavo proprio la tua ricetta di zuppa, e guarda qui che meraviglia che hai pubblicato! dev'essere deliziosa, e appena trovo dei cardi buoni ne farò un pentolone! un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh, anche io ne faccio un pentolone alla volta! ne ho ancora in freezer, se vuoi passare a trovarmi :)

      Elimina
  2. mi ispira davvero questa zuppa e poi anche Maritino sarà contento per l'aggiunta della crosta di parmigiano (solo nel suo piatto però!).
    ^_^

    RispondiElimina
  3. ebbene si...
    finalmente it's time to zuppa!

    RispondiElimina
  4. anche tu zuppa, grandissima! mi hai dato una mega idea su come utilizzare i cardi in arrivo ( sono nell'orto che crescono )))
    a presto|!

    RispondiElimina
  5. Non ho mai assaggiato questa zuppa e onestamente non ho neanche (quasi) mai visto i cardi in giro. Per cui dovrò ben presto rifarmi :)

    RispondiElimina
  6. quanto mi piacciono i cardi!! che bella idea metterli in una zuppetta... due fettine di pane di segale ed abbiamo un bel piattino completo, di quelli sani e gustosi che mi piacciono tanto! ^ ^

    RispondiElimina

Ogni commento è ben accetto: fatevi sotto!!