sabato 20 febbraio 2010

Zuppa di verza e ceci







Dopo una settimana di sperimentazioni dolci e conseguenti abbuffate, mi sembra doveroso dedicarmi un po' ai salati. Ieri poi ho pranzato con un favoloso cannolo siciliano ai pistacchi, per non parlare degli spuntini con le paste di mandorle (c'era una deliziosa bancarella siciliana in un centro commerciale, non ho proprio resistito!)!

Questa zuppa è un saluto all'inverno che forse(e sottolineo FORSE, perché ultimamente non si sa mai con questo tempo balordo..) ci sta finalmente lasciando, visto che le giornate sono più miti e lunghe, e che finalmente riusciamo a vedere un po' di sole al posto di quella triste luce diffusa di quando il cielo è coperto.

Caro Inverno, sei tanto bello ma.. è ora che lasci spazio alla primavera ;)



ZUPPA DI VERZA E CECI



Per circa 3 porzioni:

1 verza piccola o metà di una grossa
1 carota
1/2 cipolla o scalogno
1 gambo di sedano
750 ml acqua calda salata o brodo
120 g di ceci secchi
1 patata media
sale, pepe, olio



Lasciare in ammollo i ceci secchi per almeno 12 ore in acqua abbondante, cambiandola un paio di volte. Trascorso il tempo, farli bollire per circa 2 ore, o cuocere nella pentola a pressione, finché saranno morbidi. Scolare e mettere da parte.

Lavare e mondare le verdure, tagliare a cubetti la patata e a striscioline la verza pulita e asciugata.

Intanto fare un soffritto di cipolla, sedano e carota tritati, lasciar insaporire e poi aggiungere le patate e le verze. Sfumare con un goccio di vino bianco se si gradisce, altrimenti coprire subito con l'acqua o il brodo e lasciare cuocere almeno mezzora. Prelevare una parte, circa la metà, della zuppa e frullarla insieme a una parte dei ceci lessati. Inserirla di nuovo nella pentola insieme ai ceci interi restanti.

Spegnere il fuoco, aggiustare di sale e pepe.

Servire con del pane integrale tostato.







Partecipo anche alla raccolta tutta invernale di Timo&Maggiorana

10 commenti:

  1. Che delizia!!! Questa zuppa mi riscalda il cuore...bacio

    RispondiElimina
  2. le zuppe sono fantastiche,poi con questo tempo,sono l'deale.Invitante davvero!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Ottima questa zuppa...ci voleva proprio...brava...un bacio Luciana

    RispondiElimina
  4. grazie per la tua partecipazione. Ciao

    RispondiElimina
  5. Le zuppe sono una delle cose che mi piace dell'inverno. Però anche io adesso ho voglia di un po' di primavera! :))))
    La tua zuppetta dev'essere buonissima!
    bye,bye!

    RispondiElimina
  6. adoro le zuppe, e con questo inverno lungo e freddo mi sono proprio sbizzarrita!!
    una carezza a quella miciona spaparanzata sul divano!!

    RispondiElimina
  7. Ciao cra... che buona questa zuppa! stavo proprio cercando una ricetta di zuppe o simili per stasera. Per fortuna sei arivata tu! ;-)
    Sì, forse la morsa di gelo si sta allentando... oggi ero a pisa (la mia seconda casa ormai) e ho dovuto togliermi il pumino perché faceva davvero caldo! accenni di primavera?
    ne approfitto per farti i più vivi complimenti per la ricetta del post precedente, con cui partecipi al contest "da leccarsi le dita".... mi ha incantato fin da subito ma solo ora ce l'ho fatta a dirtelo :-) (tifo per la tua vittoria, pur partecipando anch'io al medesimo contest)
    un abbraccio


    Giulia

    RispondiElimina
  8. @ dauly: la miciona ricambia il gesto con uno sbadiglio sfacciatello ;)

    @ Giu: eheh se tu tifi per me, allora io tiferò per te, così ognuna di noi ha almeno un sostenitore! prima o poi ti vengo a trovare a Pisa.. città incantevole di cui però ho vaghissimi ricordi di quando la visitai da piccola. visto?? è arrivato il sole!!

    RispondiElimina
  9. Buonissima questa tua zuppa, complimenti anche per il tuo blog, ti linko e tornerò a trovarti. Max.

    RispondiElimina
  10. Grazie per il passaggio da me, cercherò di inserire di tanto in tanto qualche proverbio, lo sai che ho vissuto per qualche annetto nella tua città. Ciao e alla prox.

    RispondiElimina

Ogni commento è ben accetto: fatevi sotto!!